ESPELLI IL DISCO RIGIDO EP. 06

  • NOTION: L'area di lavoro all-in-one.

notion-front-page-hero.png

Notion è una bomba ! E’ giusto iniziare così.

Immagina un app che funzioni sia su desktop che su mobile capace di sostituire tutti gli strumenti di produttività, gestione del team, assegnazione delle to-do list, note e chi più ne ha più ne metta. Adesso smetti di immaginarlo perchè esiste già. Si chiama Notion e sentiremo presto parlare di questa start-up di San Francisco (tanto per cambiare).

Per spiegarti meglio di cosa si tratta mi affido alle stesse parole dei fondatori.

Ciao! Se stai leggendo questo, probabilmente sei come me, trascorrendo la maggior parte delle tue giornate nel tuo ufficio, davanti a un computer.

Probabilmente hai aperto quindici schede: una per email, una per Slack, una per Google Docs, Trello e ancora e ancora ...Ma hai mai pensato a l’origine di questi "strumenti di lavoro"? O perché ce ne sono così tanti?

Per rispondere a queste domande e per spiegare perché abbiamo creato Notion, dobbiamo viaggiare indietro nel tempo.

Mentre la gente inondava le fabbriche durante la rivoluzione industriale, molti strumenti furono inventati per alleggerire il sovraccarico di gestione. Le macchine da scrivere hanno sostituito la grafia illeggibile. Gli archivi dei file contenevano più informazioni di quante un commesso potesse ricordare (e vinse anche la medaglia d'oro alla Fiera mondiale di Chicago del 1893!). Strumenti come questi hanno aperto la strada agli uffici così come li conosciamo oggi.

Avanti veloce fino agli anni '50, quando i computer entravano nel posto di lavoro.All'inizio erano mostri senza vita, a grandezza naturale, che operavano su carta e schede perforate. Sono stati utilizzati esclusivamente per il numero-scricchiolio.

Poi qualcosa di magico è successo negli anni '70! Una generazione di pionieri vide il computer come qualcosa che andava ben oltre una macchina per scricchiolare il numero. Hanno sognato un futuro in cui i computer potessero amplificare l'immaginazione (Alan Kay), l'intelletto dell'intensità (Doug Engelbart), ed espandere i nostri pensieri ben oltre il testo su carta (Ted Nelson).Uno strumento diverso da tutto ciò che abbiamo visto prima.

Ma le cose non sono andate così. Come dice la leggenda, quando Steve Jobs ha "preso in prestito" le idee dietro il personal computing da Xerox PARC, molte differenze sottili ma cruciali sono andate perse.

Ed è qui che siamo oggi.Google Docs ha reso la macchina da scrivere multiplayer. Dropbox ha portato gli archivi di file sul cloud. Ma concettualmente, si sono evoluti poco oltre i loro antenati della rivoluzione industriale.Registriamo tutto con nastro adesivo e-mail, copia / incolla e innumerevoli schede aperte.

È qui che entra in gioco Notion. Vogliamo rompere con gli strumenti di oggi e riportare alcune delle idee di quei primi pionieri.Come primo passo, stiamo integrando gran parte del tuo flusso di lavoro in uno spazio di lavoro all-in-one . Vuoi un elenco di attività? Una roadmap del prodotto? Un repository di design? Ora sono tutti in un posto. Puoi anche personalizzare il tuo spazio di lavoro da decine di blocchi di costruzione in stile LEGO.Risolvi i tuoi problemi a modo tuo, limitato solo dalla tua immaginazione.

"Il modo migliore per predire il futuro è inventarlo."
Alan Kay, pioniere del computer

https://www.notion.so/

FREE + PREMIUM FEATURES


  • BOOKS

from photographersbooks.com

THE STREET PHILOSOPHY OF GARRY WINOGRAND

Garry Winogrand è stato uno dei più importanti fotografi degli anni '60 e '70, nonché uno dei più importanti fotografi di strada al mondo. 

Lo scrittore pluripremiato Geoff Dyer ha ammirato il lavoro di Winogrand per molti anni. Modellato sul classico libro di John Szarkowski Atget , The Street Philosophy di Garry Winogrand è una selezione curata magistralmente di cento fotografie dall'archivio Winogrand con ogni immagine accompagnata da un saggio originale.

Dyer porta lo spettatore / lettore in un viaggio selvaggiamente originale attraverso le immagini iconiche dell'archivio, tra cui diciotto fotografie a colori inedite. Il libro comprende la maggior parte dei temi e dei soggetti di Winogrand e rimane ampiamente fedele ai fatti cronologici e geografici della sua vita, ma le risposte di Dyer alle fotografie non sono ortodosse, aprono gli occhi e spesso sono esilaranti. Questa inimitabile combinazione di fotografo e scrittore, immagini e testo, offre di per sé ciò che Dyer sostiene per la fotografia di Winogrand: un'educazione al vedere.


  • List

News Curation Tools

Questa settimana ti propongo una lista di Tools e Software per migliorare il tuo SEO.


  • IL TALENTO SECONDO FERDINANDO SCIANNA


 

Ultimamente sto facendo tante ricerche sulla natura del talento e sulla possibilità di stimolarlo.

Capire le componenti del talento è una dote fondamentale se hai in mente di costruire un team di lavoro.

Qui ti propongo la personalissima visione del talento secondo il mio conterraneo Ferdinando Scianna.

 

  • INFOGRAPHICS: Le migliori app di produttività per gestire il tuo tempo

Su photographersbooks.biz ho trattato spesso il tema della produttività e della gestione del tempo. Questa settimana vi propongo un’infografica che riassume una lista di app molto utili per la produttività. Il mio consiglio è quello di provarle e capire quelle che meglio rispondono alle tue esigenze.

Come puoi migliorare i tuoi livelli di produttività? Ci sono più di cento modi per realizzare questo, ma qui ci sono solo alcuni per iniziare:

  • Inizia con le attività peggiori prima. App come Trello e Google Assistant ti aiutano a visualizzare da dove iniziare.

  • Duck time-ventose. Questi sono gli impegni che hai accettato ma che non vuoi fare. Così continui a posticiparli. Utilizza app di comunicazione e calcolatori del tempo per determinare se quegli impegni valgono il tempo. 

  • A proposito di impegni, impara a dire di no. Se sei semplicemente troppo occupato per partecipare a quel viaggio di 2 settimane, allora dillo! Se le tue ragioni sono valide, nessuno dovrebbe avere il diritto di mettere in discussione le tue decisioni.

Probabilmente non sorprende che la maggior parte delle popolari app per telefoni cellulari si traducano in una maggiore perdita di produttività rispetto ai guadagni. Pensaci in questo modo, però, risparmiando qualche ora in più al giorno, avrai anche più tempo per giocare!

Edoardo MorinaCommenta