Richard Branson: Consigli agli imprenditori

Da quando Branson ha fondato Virgin nel 1970, la società è passata da un piccolo sbocco discografico a una potenza mondiale. Il marchio può continuare il suo successo senza di lui?

  • Domanda: qual è il tuo consiglio per gli imprenditori?

Richard Branson: Penso che la cosa più importante della gestione di un'azienda sia quella di ricordare sempre che cos'è un'azienda.

Una società è semplicemente un gruppo di persone. E come leader delle persone devi essere un grande ascoltatore e devi essere un grande motivatore. Devi essere molto bravo a lodare e cercare il meglio nelle persone. Le persone non sono diverse dai fiori. Se si innaffiano i fiori prosperano, se si lodano le persone prosperano. E questo è un attributo fondamentale di un leader.

  • Qual è stata la parte più difficile della gestione di Virgin?

Richard Branson: C'è una linea di demarcazione molto sottile tra successo e fallimento. La maggior parte delle persone che intraprendono affari senza sostegno finanziario falliscono in alcune occasioni della loro vita.

Io sono appena rimasto sul lato destro di quella linea di demarcazione. Per esempio, appena dopo ... Sai che avevamo una casa discografica. Ero stufo di volare sulle compagnie aeree di altre persone. Sentivo che l'esperienza di volare sulle compagnie aeree di altre persone era spiacevole e ho deciso di creare una compagnia aerea. Beh, la nostra banca è entrata in un completo attacco di panico e quando sono tornato dal volo inaugurale del primissimo volo di Virgin Atlantic da Londra a New York sono tornato a trovare il direttore della banca seduto sulla mia porta e mi ha informato che stavano andando a chiudere Virgin giù il lunedì ed era venerdì. Avevo due giorni per pagare in modo efficace i soldi che ci avevano prestato e ricordo di aver spinto il direttore di banca fuori da casa mia, dicendogli che non era benvenuto, che è una cosa pericolosa da fare al tuo manager di banca e poi passare il weekend a suonare in tutto il mondo a tutti i distributori della nostra musica chiedendo se potevano darci un prestito temporaneo per farci passare la settimana seguente, e alla fine della settimana siamo riusciti a trovare una banca che era disposta a prestarci 30 volte la sovrattassa che la nostra banca ci aveva prestato e siamo riusciti a sopravvivere.

Penso che la morale di quella storia sia in realtà non pensare alla tua banca come a qualcuno a cui sei grato. Voglio dire, non ... Sai, le persone non si spostano da una banca all'altra. A volte hai bisogno di essere disposto a salire e spostare le banche nello stesso modo in cui dovresti aumentare e spostare il tuo medico in occasioni e comunque, ho imparato da quella lezione.

Può Virgin continuare ad avere successo senza di te?

Richard Branson: Virgin funziona molto bene senza di me. Voglio dire, io uso me stesso per costruire il marchio, per costruire il tipo di tre o quattrocento aziende in tutto il mondo, ma ho anche imparato l'arte della delega. Ho una squadra fantastica di persone che gestiscono le compagnie Virgin, danno loro molta libertà per gestire le aziende come se fossero le loro stesse società. Dò loro la libertà di sbagliare e il marchio Virgin è forse uno dei 20 migliori marchi al mondo, molto rispettato. E quando il mio palloncino scoppierà, la Virgin continuerà a prosperare.

E forse aggiungo la ciliegina sulla torta in occasioni, forse dovranno spendere un po 'più di soldi per il marketing, ma fortunatamente Virgin è in uno stato in cui può vivere tranquillamente senza di me.

Liberamente tradotta dall’intervista originale